Ozonoterapia Ernia Discale

Ozonoterapia Ernia Discale: Cosa sono le ernie e come funziona la terapia?

Ozonoterapia per
ernie discali

Nella maggioranza dei casi l’ossigeno-ozonoterapia ha ormai soppiantato addirittura l’intervento chirurgico e tutto quel che ne consegue. La comunità scientifica è sempre più d’accordo sui benefici indiscussi e ormai ampiamente riconosciuti della ozonoterapia per ernia discale, protrusioni e discopatie come lombosciatalgia, sciatica o mal di schiena più in generale.

ozonoterapia-discopatia-ernia-discale-protrusione-discale

Ma cosa sono le ernie discali?

Questa patologia consiste nella rottura di un disco vertebrale che causa una fuoriuscita di materiale discale che va a comprimere i nervi della colonna vertebrale circostanti. L’ernia del disco è conosciuta anche come “ernia o prolasso discale”.

I dischi vertebrali sono composti da tessuti presenti tra le ossa della colonna vertebrale e sono formati da una parte centrale a consistenza più molle e gelatinosa, il nucleo polposo, e da un rivestimento esterno, l’anello fibroso.

Il disco intervertebrale forma un’articolazione tra le ossa presenti nella colonna vertebrale, consentendone il movimento. Quando il rivestimento esterno del disco si rompe, il nucleo polposo può fuoriuscire dalla propria sede causando un’erniazione del disco.

Quali sono i sintomi principali dell’ernia del disco?

  • dolore al braccio o alla gamba (rispettivamente in caso di ernia cervicale o lombare),
  • intorpidimento o formicolio,
  • debolezza.

La colonna vertebrale è formata da molteplici strutture anatomiche, tra cui muscoli, ossa, legamenti e articolazioni. Ogni struttura presenta delle terminazioni nervose in grado di rilevare il dolore quando insorge.

Ma come funziona la tecnica e come si attua?

L’ossigeno ozonoterapia è una pratica medica in cui attraverso precise somministrazioni di ossigeno ozono medicale si curano numerose patologie. Proprio a livello della colonna e delle patologie che la affliggono trova maggior impiego questa tecnica. L’ossigeno ozonoterapia per ernia discale, sia essa cervicale, lombare o lombosacrale, permette di ridurre significativamente dolore e infiammazione. 

Ozonoterapia per Ernie Discali: quindi funziona?

Il trattamento con ossigeno-ozono delle varie ernie discali (Ernia Cervicale, Ernia Dorsale, Ernia Lombare, Ernia Lombo-Sacrale), è diventato col passar del tempo una metodica molto affidabile, sicura ed estremamente efficace per chi soffre di discopatie. Tanto che ad oggi risulta uno dei metodi più impiegati.

Il maggior parte dei pazienti trattati per discopatie rispondono brillantemente, il percentuale di successo si attesta intorno all’85%, risulta invece migliorativa in altri 5-8% evitando comunque l’intervento chirurgico, tanto che ad oggi risulta uno dei metodi più impiegati.

La terapia è minimamente invasiva, totalmente naturale e praticamente indolore. Soltanto nei trattamenti di ernie cervicali si può avvertire un leggero fastidio, che scompare praticamente subito.

Ozonoterapia
Ernia Discale:

Nella maggioranza dei casi l’ossigeno-ozonoterapia ha ormai soppiantato addirittura l’intervento chirurgico e tutto quel che ne consegue. La comunità scientifica è sempre più d’accordo sui benefici indiscussi e ormai ampiamente riconosciuti della ozonoterapia per ernia discale, protrusioni e discopatie più in generale. 

Ozonoterapia per ernia discale: come si attua la pratica

L’ossigeno Ozonoterapia per Ernia Discale si esplica attraverso l’applicazione di ossigeno-ozono medicale principalmente per via infiltrativa. L’ozono così somministrato ha un’altissima azione antinfiammatoria, decongestionante, analgesica. Questo sta a significare riduzione sensibile del dolore, diminuzione dell’infiammazione, miglioramento tangibile delle condizioni sociali di vita del paziente!

Ma non è finita qui…
Si è infatti visto come la somministrazione di ossigeno-ozono attivi la disgregazione dei doppi legami di zolfo di cui è ricco il contorno discale. Questo evento porta ad una parziale disidratazione del tessuto proprio del disco intervertebrale. La conseguente riduzione di volume del disco comporta una inevitabile diminuzione della pressione intradiscale (consideriamo infatti che l’aumento della pressione che si crea nei casi di un’ernia è alla base dell’infiammazione e del dolore che il paziente avverte).
Questo significa che la ozonoterapia per ernia discale non si limita solamente ad una terapia del dolore! Il paziente assisterà ad progressiva scomparsa del dolore e ad un graduale recupero della mobilità articolare.

Ozonoterapia Ernia Discale: quante sedute occorrono solitamente?

Un ciclo di sedute di ossigeno-ozonoterapia nel trattamento di un’ernia, o di ernie multiple, si compone normalmente da 10 a 15 sedute, in base alla risposta clinica del paziente. Già alla 5°-6° seduta è possibile apprezzare i primi importanti benefici. Viene consigliato qualche seduta di richiamo con il cambio di stagione. 

I costi sono contenuti anche se viene erogata privatamente, il S.S.N. la rimborsa parzialmente solo nei regioni Lombardia e in Piemonte.