Ozonoterapia Mal di Schiena

Ozonoterapia mal di schiena

Ozonoterapia per mal di schiena: Come funziona? Azione e benefici

Il dolore a livello del rachide (colonna vertebrale) può essere ricondotto a svariate cause fisiche come ad esempio posture incongrue, discopatie, artrosi, movimentazione errata di carichi, età, fumo, ecc.

Cosa fare?

Anzitutto correggere per tempo eventuali abitudini scorrette e privilegiare un attivo stile di vita, soprattutto in età più avanzata. Quindi appurare con il proprio medico curante l’assenza di patologie a carico della colonna vertebrale come ernia del disco e protrusioni discali

Appurato ciò può essere utile ricorrere a tecniche dolci e poco invasive come l’ozonoterapia per mal di schiena e in particolare per dolore cervicale, dorsale, lombare o lombosacrale. L’ozonoterapia nel mal di schiena può apportare notevoli benefici, riscontrabili anche già a distanza di poche sedute dall’inizio di un ciclo. L’ozono applicato per via infiltrativa (iniezione intramuscolare) a livello della colonna vertebrale ha un’altissima azione antinfiammatoria, decongestionante, analgesica.

ozonoterapia-discopatia-ernia-discale-protrusione-discale

Ozonoterapia mal di schiena: quante sedute occorrono solitamente?

L’applicazione di ossigeno-ozono medicale non comporta rischi per il paziente né controindicazioni, a patto che sia effettuata da un medico serio e esperto nella tecnica. Generalmente il tasso di soddisfazione varia dal 90% al 100% a seconda dei casi e alla costanza con la quale si è applicata la terapia.

Un ciclo di sedute di ozonoterapia per mal di schiena e dolori a livello del rachide si compone normalmente di 10 sedute. Già alla 5°-6° seduta è possibile apprezzare i primi importanti benefici. Approfondisci ulteriormente l’argomento o richiedici una consulenza.  

Ozonoterapia
Mal di Schiena

Circa 8 persone su 10 ha sofferto di uno o più episodi di mal di schiena durante la propria vita. Con mal di schiena ci si riferisce ad un dolore a livello del rachide cervicale, dorsale o più comunemente lombare e lombosacrale. Il mal di schiena si può manifestare improvvisamente come un episodio singolo o persistere nel tempo con più episodi ripetuti, cronicizzando.